Sant’Agata Feltria

Il paese

Uno splendido borgo antico

E’ un incantevole paese, posto sulle colline del Montefeltro, nell’entroterra riminese, tra le valli dei fiumi Savio e Marecchia.

Con un territorio di 79,30 kmq, è il secondo comune della provincia di Rimini per estensione, dopo il capoluogo e comprende, oltre al centro storico, numerose frazioni.

Le sue origini risalgono al periodo pre-romano, quando in questi luoghi si insediarono antiche tribù, forse Solonati di origine centro italica, popoli di agricoltori, pastori e cacciatori, che si stabilirono nelle foreste dell’Appennino. Dalla fine del IX sec., appartenne a vari feudi, a cominciare dai Cavalca di Bertinoro per conto dell’esarca di Ravenna, per poi appartenere a i  Malatesta, i Montefeltro e infine alla signoria dei Fregoso.

Gli abitanti, oggi circa 2000, sono impegnati nelle ditte locali e nei servizi.  Estremamente rinomate sono la Fiera nazionale del tartufo bianco pregiato, che si svolge annualmente tutte le domeniche di ottobre e la Fiera nazionale “Il Paese del Natale”, che richiama ogni anno migliaia di visitatori durante il mese di dicembre.

Sant’Agata si presenta come uno splendido borgo antico, ben conservato, con diversi complessi di notevole valore storico, spettacolari itinerari naturalistici, suggestivi percorsi spirituali tra santuari, chiese e conventi; un territorio piacevole e tutto da scoprire!

Dove
mangiare

Dove
dormire

Cosa
comprare

Sport e
natura